Morta in piscina, si indaga per omicidio

E' morta annegata Josephine Odijie, la donna trovata senza vita in piscina il 3 giugno a Cavacurta di Castel Gerundo (Lodi). Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro, spiegando che "a questo punto si indaga per l'ipotesi più grave, cioè quella di omicidio, non escludendo però per ora tutte le altre ipotesi". Chiaro ha sottolineato che la donna al momento del decesso era a stomaco vuoto. "A questo punto - ha spiegato - escludiamo sia la congestione sia anche la rapina in casa in quanto nella stessa abitazione sono stati trovati diversi oggetti preziosi lasciati lì dove erano".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montebello della Battaglia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...